Salute: la prima visita dal dentista? Prima dei 3 anni

E’ la prevenzione l’arma per battere in anticipo le prime carie dei piccoli e scoprire i segnali di malocclusione, l’insufficiente allineamento dei denti nelle arcate, che possono colpire i bambini. “La bussola per i genitori deve essere la prima visita dall’odontoiatra, che va programmata già prima dei tre anni, dopo la comparsa dei dentini da latte. Gli americani consigliano un controllo già ad un anno d’età. Forse da noi questa scelta è più difficile, ma è fondamentale non saltare il controllo e se possibile anticiparla prima dei tre anni”.
Ad affermarlo all’Adnkronos Salute è Antonella Polimeni, direttrice della Clinica Odontoiatrica del Policlinico Umberto I-Università Sapienza di Roma. “Oggi c’è un allarme legato alla prevenzione, gli ultimi dati (2013) presentati dall’ufficio studi dell’Andi, l’Associazione nazionale dentisti italiani, hanno evidenziato circa 1 mln di viste in meno nel privato – sottolinea Polimeni – ma anche nel pubblico si nota un certo decremento. Le famiglie fanno fatica a pagare il ticket, rinunciano anche a curarsi. E seppur tutti i nostri sforzi in prevenzione cercano di far risparmiare il Ssn, riducendo il costo sociale di alcune malattie, stanno crescendo le criticità”. Il prossimo 19 dicembre il dipartimento di Scienze odontostomatologiche maxillo-facciali dell’Università Sapienza di Roma ospiterà un evento unico in Italia: “Ogni sede universitaria presenterà la migliori tesi di dottorato di ricerca in odontoiatria – ricorda Polimeni – è il primo ‘Ph.d Day’ promosso dal Collegio dei docenti universitari di discipline odontostomatologiche (Cduo). Ci sarà il meglio degli studi del settore curati dai giovani ricercatori – conclude la professoressa – Vogliamo sottolineare l’importaza di un network scientifico per esaltare le eccellenze dei nostri giovani cervelli. Siamo tra i ‘top five’ a livello europeo e questo non va dimenticato”.

http://www.meteoweb.eu/2014/12/salute-prima-visita-dal-dentista-prima-dei-3-anni/362263/

I commenti sono chiusi